EFFETTO NOTTE S.AGATA RISANATA due dipinti di Lanfranco a confronto

La Fondazione Paola Droghetti presenta la mostra sul restauro del dipinto di Giovanni Lanfranco in Palazzo Corsini, Roma. Il giorno dell’inaugurazione La Fondazione presenta inoltre al pubblico il nono volume della sua collana “Interventi d’Arte sull’Arte” a conclusione del restauro suddetto, che ha come tema “Sant’Agata risanata in carcere” (da San Pietro, presente nella raffigurazione). Il volume è dedicato agli studi, compiuti sul dipinto dal punto di vista storico, iconografico e tecnico, che hanno preceduto e seguito il restauro. Essi hanno, naturalmente, comportato anche un accurato riesame dei documenti riferiti all’opera. Tra questi un interesse particolare suscita un inventario, datato 1642, , che ci permette di sapere che il nostro dipinto ha fatto parte della Collezione Corsini sin dal secolo XVII, come “Sant’Agata del Lanfranco”.
Una seconda versione di “Sant’Agata risanata in carcere” del tutto uguale, anche nella materia pittorica (si tratta di dipinti ad olio su tela) è conservata nella Pinacoteca di Parma. Le due versioni differiscono soltanto per le misure, di poco maggiori nella tela parmense. Per la cortese disponibilità dei funzionari responsabili, anche quest’opera è presente nella mostra allestita nella Galleria Corsini.
Come quasi sempre accade, anche il restauro della “Sant’Agata” Corsini ha rappresentato un momento di conoscenza particolarmente importante: sono stati messi in luce alcuni elementi della tecnica di esecuzione del dipinto che hanno avuto rilievo anche ai fini dello studio storico – artistico, in quanto, come si leggerà nelle pagine seguenti, hanno indotto a ritenere quella “Corsini” la prima versione, seguita poi, con pochissime varianti, dalla versione di Parma.
Sono grato a tutti coloro che hanno consentito questa ulteriore collaborazione tra il Ministero e la Fondazione e spero che nuovi obiettivi possano essere al più presto raggiunti.
Vincenzo Ruggieri Presidente della Fondazione Paola Droghetti
INVITO (PDF

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.