Statuto, Regolamento, Conto economico, Profilo istituzionale

  1. Statuto
  2. Regolamento
  3. Conto Economico 2018

PROFILO ISTITUZIONALE
La Fondazione Paola Droghetti è stata istituita il 19 Marzo 1998 da Vincenzo Ruggieri con le figlie Alessia, Marzia e Clarissa per onorare in modo degno e duraturo il nome della moglie e madre Paola Droghetti Ruggieri, restauratrice-conservatrice, prematuramente scomparsa.
Il Presidente CdA: Vincenzo Ruggieri
I membri CdA: Alessia Ruggieri, Marzia Ruggieri, Clarissa Ruggieri
Il Segretario Generale:
Lia Piccolella
Il Coordinatore Scientifico:
Angela Negro
Il Comitato Scientifico
d’Onore:

  • Francesca Baffi, Archeologa. Università di Lecce
  • Maria Giulia Barberini, Storica dell’Arte
  • Giulia Gorgone, Storica dell’Arte
  • Paolo Matthiae, Archeologo. Università di Roma “La Sapienza”
  • Costanza Mora, Restauratrice
  • Angela Negro, Storica dell’arte
  • Maria Luigia Stella Spampinato, Storica dell’Arte

Il Comitato, composto da eminenti personalità del mondo della cultura, della conservazione e restauro storico-artistico e della scienza in generale, ha il compito di selezionare e programmare le attività di concerto con il Consiglio d’Amministrazione. Il presidente, con il segretario generale, hanno l’onere di attuare le deliberazioni del Consiglio di Amministrazione.

CDA, Presidente, Segretario e Comitato Scientifico
non percepiscono alcun compenso per l’attività svolta in favore della Fondazione.

Le attività

  • Incentivi allo studio, alla ricerca ed all’attività nel campo della conservazione e del restauro dei beni culturali in Italia e all’estero.
  • Promozione ed organizzazione di: mostre, convegni, conferenze, seminari, corsi di vario tipo, giornate di studio e altro, da svolgere sempre nel campo della conservazione e restauro di beni artistici, culturali e architettonici.
  • Promozione di eventi scientifici, tecnici o culturali (anche mediante sponsor qualificati) tesi alla valorizzazione di conservazioni e restauri significativi anche già eseguiti. (ad es.: contributi alla illuminazione notturna di monumenti, comunicazioni mirate ai “media”, conferenze e incontri stampa e altro).
  • Organizzazione di corsi di alto livello per formazione, specializzazione e aggiornamento professionale.
  • Assegnazione, tramite concorso, di borse di studio per aggiornamento professionale e per specializzazione, da erogare sempre a conservatori-restauratori già formati, con esclusione esplicita di formazione professionale di primo livello.

 

Le aree d’intervento

  • Area Storico-artistica     –     Area Archeologica      –     Area Architettonica.

Il riconoscimento del Ministero dei Beni Culturali
Lo statuto della Fondazione è stato approvato con decreto del 15 Febbraio 2000 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 16 Marzo 2000. La Fondazione Paola Droghetti è una organizzazione ONLUS ai sensi dell’art. 11, 1° comma del d. Lgsl. 4 Dic. 1997 n.460 (riconoscimento Agenzia delle Entrate, dir. Reg. Lazio, Prot. N. AC/ cf/onlus 46446 del 26-06-2006).

Il patrimonio

  • Dotazione iniziale e contributo annuale della famiglia.
  • Contributi privati volontari, elargizioni, donazioni e legati e altre erogazioni liberali di quanti desiderino contribuire allo sviluppo della Fondazione Paola Droghetti onlus e alla cultura della conservazione d’arte, sia in generale che su temi specificatamente individuati.
  • Contributi pubblici.

I contributi possono essere versati solo tramite bonifico bancario presso la banca BPER sul conto della Fondazione Paola Droghetti: IBAN IT86F03069606100000114777
La Fondazione è amministrata da un Consiglio di Amministrazione con un proprio Presidente e un Segretario Generale che curano e provvedono al migliore conseguimento degli scopi istituzionali.

Il 5 per mille
La Fondazione Paola Droghetti onlus è abilitata a ricevere il 5 per mille. Il Codice Fiscale è: 97205110584